Al via il progetto “Mettiamo in luce i Monumenti” della Pro Loco

Da domani sera l’illuminazione della loggia comunale con i colori della bandiera tricolore per aderire all’iniziativa della presidenza del Consiglio dei Ministri.

Domani sera a Corleto Perticara (PZ)il Palazzo degli Uffici si illuminerà di tricolore grazie al connubio tra la locale Pro Loco e la LUMIA IMPIANTI s.n.c, eccellenza aziendale del territorio che crede nella bellezza della luce per illuminare anche i monumenti cittadini sposando l’iniziativa nazionale. Entusiasta il giovane presidente della Pro Loco Corletana, Antony Gallo, esperto e cultore dei Beni Culturali, che ha redatto il progetto per la Pro Loco Corletana e lo ha fortemente voluto portare a termine grazie alle potenzialità della Lumia  che si occupa di illuminazione, attraverso costruzioni di apparecchi e sorgenti luminose e mediante la sponsorizzazione di TOTAL E&P Italia.

A partire da domani, sabato 13 giugno, dalle ore 18.30, sarà predisposta l’illuminazione temporanea con luce policromatica con i colori della bandiera nazionale. Il progetto “Mettiamo in luce i Monumenti”, presentato dalla Pro Loco e approvato dal Comune di Corleto Perticara, vuol far emergere e rafforzare l’idea che esistono ampi spazi di lavoro sul recupero, la valorizzazione, la fruizione e la diffusione delle emergenze culturali dei piccoli centri, purché gli stessi vengano posti in un circuito comune e messi in luce attraverso i nuovi mezzi di comunicazione, ivi compresa la fruizione con strumenti digitali.

Questa iniziativa unirà Corleto a tutte le altre città italiane che hanno scelto di aderire all’iniziativa del presidente del Consiglio dei Ministri, Giuseppe Conte, che il 17 marzo scorso, festa dell’Unità Nazionale, ha disposto l’illuminazione della facciata di Palazzo Chigi con la luce “tricolore” fino al termine del periodo emergenziale che l’intero Paese sta vivendo per contrastare e contenere la pandemia da Coronavirus.

“Anche Corleto, con le sue istituzioni, vuole partecipare a questa iniziativa che, seppur simbolica, unirà tutta l’Italia in un gesto di speranza e di futuro” – spiega il presidente  -.

I fari, installati sulla loggia, avranno una serie di combinazioni di colore per creare vari scenari e giochi di luce: Si passerà dalla luce naturale (chiara), che ci accompagnerà per tutte le sere, ai colori che caratterizzano le varie giornate nazionali ed internazionali (Rosa per la festa della Donna; Rossa per la giornata contro la violenza di genere; Tricolore per le feste nazionali ed in occasione del 16 agosto e così via…)

Il progetto prevede inoltre il Ripristino del percorso storico-artistico-multimediale “Luce del Risorgimento”, lungo le mura perimetrali del vecchio castello feudale e la Pulizia, il ripristino e la rifunzionalizzazione della “fontana vecchia” con inserimento di illuminazione artistica a led.

Di seguito il progetto completo: Relazione Comune di Corleto Perticara

FOTO: Studio Fotografico InControLuce di Federica Massaro – Corleto Perticara.